Sono stata ospite del programma Live Social di Radio International per spiegare la professione del Business e Lifestyle Coaching e come si svolge un percorso.

Buona lettura!

Se preferisci ascoltarla, la trovi qui

Radio International: Benvenuti ad una nuova puntata! Oggi parliamo di Business e Lifestyle Coaching assieme ad Angela:  Santi. Angela:  buonasera! Ci puoi dare una brevissima definizione della  figura professionale del Business e Lifestyle Coach?

Angela:  Business e Lifestyle Coach è una definizione che ho creato io: opero in ambito business, ma con un’attenzione particolare allo stile di vita che conduce il cliente. MI spiego: per raggiugere obiettivi lungimiranti bisogna condurre uno stile di vita che faciliti tutto questo, dall’altra parte, il lavoro deve consentire qualità di vita, non rubarti energie. È il concetto del work-life balance.

Radio International: Entriamo nelle dinamiche del Business e Lifestyle Coaching: qual è il tuo metodo?

Angela:  Parto da uno dei punti cardine, è che prima di tutto bisogna sapere dove vogliamo andare avere un obiettivo che è la cosa meno scontata che c’è

Radio International: Assolutamente: non c’è vento favorevole per chi non sa dove andare

Angela: Esattamente! Seconda cosa: devi crearti un tuo piano d’azione e seguirlo. Diciamo che il successo è una maratona: devi fare le cose per il tempo sufficiente per farle succedere verificando i risultati a mano a mano, e andando avanti nel perseguire la tua visione è la cosa base

Radio International: Oppure essere versatile a cambiare poi obiettivo cambiare contesto

Angela: Sì diciamo che la Visione è l’Obiettivo a lungo termine

Radio International: Per le aziende della Mission

Angela: La vision e poi la mission, ed è come se tu avessi un faro. Sei in nave, il faro ti porta nella direzione poi,  a seconda di come va il vento, se ci sono scogli… eccetera devi essere in grado di modificare la rotta. Ti puoi accorgere che gli obiettivi di breve periodo sono sbagliati oppure non li stai raggiungendo, o che stai andando in contro un iceberg e per questo dovrai cambiare delle cose…

Radio International: Chiarissimo

Angela: L’altra cosa è che non bisogna lavorare molto. O meglio: bisogna avere grandissima dedizione – non sacrificio, ma dedizione  perché la cosa ti piace e vuoi farla accadere – ma il tanto non dà necessariamente risultati. Si tratta invece di fare le cose giuste. Quindi è importante essere il grado di capire quali sono le Priorità, quali sono le leve del Business.

Radio International: Non tanto quindi la quantità del tempo, ma la qualità del tempo lavorato e quindi l’Efficacia.

Angela:  sì, e a questo punto parliamo di lifestyle, di stile di vita, perché se vuoi raggiungere dei grandi risultati devi avere le energie per farlo e quindi devi preservare l’energia.  Devi condurre uno stile di vita che ti consenta di creare grandi risultati. Su questa base ho creato il mio metodo che coniuga risultati di business e stile di vita.

Radio International: Spiegaci meglio

Angela:  mi piae dire che si ha una meta da raggiungere in automobile. L’auto ha quattro ruote: la prima è Strategia e Metodo; la seconda sono le Competenze (cioè le capacità, da tenere aggiornate); la terza ruota sono le sono le Abitudini e lo stile di vita (perché soprattutto le piccole abitudini che noi crediamo che siano innocue nel lungo periodo ci portano portare anche completamente fuori strada) e infine il Mindset cioè l’Atteggiamento mentale. Tutti questi quattro aspetti devono essere allineati, le quattro ruote devono essere equilibrate. Infine c’è la centralina: cioè le emozioni, che ti dicono come stanno funzionando le cose.

Radio International: ci fai un esempio di come lavori con i tuoi clienti?

Angela:  Una cosa che io faccio sempre per esempio con i miei clieti (prima con me stessa oltre che con i clienti) lavoriamo molto sulla pianificazione sull’agenda su ogni giorno quali sono i tuoi obiettivi giornalieri che non sono la to-do-list  – l’elenco delle cose da fare – ma sono dei piccoli obiettivi . La prima cosa che però si mette in agenda è il tempo di ricarica, quello che mi serve per poter avere l’energia e la concentrazione sufficiente per lavorare sull’obiettivo da raggiungere. Un percorso di coaching è un viaggio anche di scoperta di te stesso e di trasformazione. Quindi il risultato finale non solo è il successo in quello che stai facendo, il raggiungimento dell’obiettivo, ma è una crescita straordinaria in termini personali.

Radio International: hai parlato di automobile e potremmo identificare il coach come il navigatore che satellitare che troviamo all’interno delle macchine che ci dà le diverse tappe i punti ovviamente di ristoro di rifornimenti questo caso come andare ad utilizzarli.

Angela:  il coach fa proprio questo: ti affianca,  ti allena. ti aiuta ad auto motivarti (non ti motiva perché nessuno ti può motivare). Il coach mira alla tua indipendenza operativa ed emotiva. Proprio mirando alla massima efficacia i miei percorsi on line prevedono un supporto ravvicinato e a 360° che fornisco sia in call/videoconferenza che via e-mail, in modo che i miei clienti sentano sempre avere qualcuno su cui contare.

Radio International:  ci stiamo avvicinando la conclusione della nostra intervista

Grazie ad Angela e se scoprire come il suo metodo più essere utile per voi, potete mandarle una mail ad angela@angelasanti.it. Ciao!

 

 

Commenti